IL POST LO SCEGLIETE VOI: MANSARDA.

Eccoci nuovamente con l’appuntamento mensile di Casa al 21, in cui l’argomento del post lo scegliete voi lettori tramite la pagina facebook.

Sarà capitato a tutti almeno una volta di avere la sensazione di non sfruttare totalmente lo spazio a disposizione o di usarlo male, la mansarda è uno di questi casi. Un lettore di Casa al 21 mi ha chiesto un consiglio su come sfruttare al meglio lo spazio del suo mini appartamento/mansarda. Se non abbiamo la fortuna di vivere in una romantica mansarda parigina con vista sui tetti, da cui anche le giornate grigie hanno il loro fascino, allora dobbiamo creare all’interno del nostro guscio-casa l’ambiente più adatto a noi. Avere pochi metri quadrati a disposizione e un tetto spiovente, come quello della mansarda, non semplifica il lavoro!!. Ho raccolto alcune immagini con soluzioni che riguardano i diversi ambienti della casa, per poter sfruttare in modo intelligente e creativo la mansarda. Vediamo…

Iniziamo con la zona studio/lavoro: Mensole e pareti divisorie, delimitano una “zona studio” senza chiuderla! La scelta di mensole e scaffali aperti, dà respiro ad un angolo che altrimenti risulterebbe un pò “soffocato”.

work space 1 >1

work space 2 >2

Il colore bianco o comunque i toni chiari aiutano ad ampliare visivamente lo spazio, dando la sensazione di essere in un ambiente più ampio. Se il total white vi sembra troppo minimale oppure amate il colore, non scegliete più di due tonalità. Sarebbe preferibile lasciare il soffitto bianco, un colore troppo scuro o particolarmente vivace, finirebbe per appesantirlo e ci sentiremmo come “schiacciati” dal colore.

work space 3 >3

work space 4 >4

Idee per inserire in modo ottimale librerie, mobili contenitori e scarpiere in punti strategici!

libreria parete 1 >5

mobile parete >6

mobile parete 2 >7

Se la mansarda è molto piccola invece di separare gli spazi con pareti divisorie, una possibile soluzione è quella di usare tendaggi che all’occasione vengono aperti o chiusi. Suddividere molto uno spazio già di per sè piccolo significa perdere altro spazio e creare delle scatole cinesi.

CAMERA LETTO 2 >8

separare tende >9

armadio 3 >10

I mobili su misura in una mansarda sarebbero l’ideale, ma una soluzione pratica ed economica sono l’utilizzo di mensole e ripiani per organizzare il nostro armadio, che in questo caso diventerà parte integrante dell’arredo (questa soluzione va bene solo per le persone particolarmente ordinate!! ).

armadio 2 >11

La zona dei più piccoli è quella in cui la fantasia può sbizzarrirsi. Ad esempio si può realizzare una quinta, creando un’alcova per i bimbi e utilizzando lo spazio posteriore per realizzare cassetti e contenitori oppure farla diventare un’area gioco.

STANZA BAMBINI 2 >12

STANZA BAMBINI 4 >13

STANZA BAMBINI 5 >14

Ed infine un tour in una micro mansarda parigina realizzata dall’architetto Sylvie Cahen. Si tratta della riconversione di una soffitta in appartamento. L’intervento è pensato per una persona giovane e single, ma si possono prendere comunque spunti e adattarli alle nostre esigenze. L’uso del bianco predomina, la pavimentazione è uniforme in tutta la casa e le pareti divisorie sono praticamente eliminate. Interessante è il posizionamento dei punti luce sulle pareti.

mansarda  S. Cahen 1

mansarda  S. Cahen 2

mansarda  S. Cahen 3

5mansarda  S. Cahen 4

mansarda  S. Cahen 4

mansarda  S. Cahen 6

mansarda  S. Cahen 7

Al prossimo mese, iniziate già a pensarci!! ;)

Fonte dell’immagine in copertina.

 

 

 

Annunci